Forlì

Sony 85mm GM f/1.4, è la lente giusta per la street photography?

Ecco perché il Sony 85mm GM f/1.4 sta diventando rapidamente uno dei miei obiettivi preferiti Il Sony 85mm GM f/1.4 è un obiettivo fantastico e versatile. Ho riflettuto svariati mesi se acquistarla o no. Adoro questa lente da quando la uso sulla Sony A7RIII. Pur avendo un ingombro importante, il Sony 85mm GM f/1.4 è più piccolo, leggero e maneggevole di quanto mi aspettassi. Ho provato la lente per diversi giorni esplorando le vie del centro di Forlì. Se abiti in una piccola città hai un vantaggio rispetto alle grandi metropoli come New York, Chicago o Tokyo che sono la Mecca della street photography. Su internet però si vedono sempre… Leggi tutto »Sony 85mm GM f/1.4, è la lente giusta per la street photography?

Cava di ghiaia abbandonata e il Caterpillar 769

Un tranquillo giro in mountain bike all’interno di una cava di ghiaia può essere una buona occasione per praticare urbex. Anche durante un tranquillo giro in mountain bike dentro una cava di ghiaia può capitare di praticare urbex. Frequentavo questi sentieri tantissimi anni fa, quando da ragazzino mi divertivo a correre in bicicletta assieme agli amici. Quando ho un paio d’ore di tempo libero, prendo la mountain bike e percorro i sentieri tra le frazioni di Ronco e di Carpena. Non c’è nulla di più rilassante di una bella pedalata in mezzo alla campagna durante una bella giornata di sole e con un po’ di fortuna mi capita spesso di… Leggi tutto »Cava di ghiaia abbandonata e il Caterpillar 769

Foro Boario, l’antico mercato del bestiame #NOEXIF

Il Foro Boario di Forlì, uno dei più importanti mercati di bestiame fotografato con la pellicola per la serie #NOEXIF. Il Foro Boario di Forlì è stato costruito nel 1927 come antico mercato del bestiame, diventando per diversi decenni uno dei più importanti mercati di carne italiani. E’ stato uno dei cinque mercati più importanti d’Italia, dove si decideva il prezzo della carne. Nel tempo il Foro Boario, dopo la sua chiusura nel 1987, è stato sede di diverse attività. L’ultimo utilizzo degli edifici è stato come sede dei veterinari dell’AUSL. Oggi è solo un parco abbandonato a se stesso con l’edificio principale che ha bisogno di urgenti lavori di… Leggi tutto »Foro Boario, l’antico mercato del bestiame #NOEXIF

Riserva di Scardavilla, un’area naturalistica di estrema importanza

La riserva Naturale Orientata del Bosco di Scardavilla. La riserva di Scardavilla è un’area di estrema importanza ecologica situata nelle prime colline tra Forlì e Meldola. E’ l’unica testimonianza rimasta dell’antico bosco che ricopriva la Romagna. Scardavilla nasce dopo il 1200 come distaccamento del convento di Santa Maria di Vincareto di Bertinoro. I monaci si dedicavano, oltre alle preghiere, anche all’allevamento del bestiame e all’agricoltura nelle zone circostanti il monastero di Scardavilla di sotto. Nel XVI secolo il monastero passa alle dipendenze dei monaci camaldolesi che, grazie al loro codice forestale, contribuiscono in maniera decisiva al mantenimento dell’integrità del bosco. I monaci poi costruirono un nuovo eremo sul vicino monte Lipone. Il… Leggi tutto »Riserva di Scardavilla, un’area naturalistica di estrema importanza

Una spettacolare serra abbandonata urbex

Una spettacolare serra abbandonata invasa dalla vegetazione. Una grande serra abbandonata è diventare un luogo interessante dove praticare urbex. Durante un’escursione in mountain bike ne ho trovata una completamente immersa nella tranquillità della campagna forlivese. La natura e le piante hanno preso il sopravvento ricoprendo praticamente tutto. I luoghi abbandonati hanno un grande potenziale fotografico e questa serra, dimenticata ormai da molto tempo, mi ha subito colpito grazie alla sua atmosfera intrigante. Urbex è anche avventurarsi in un mondo misterioso di cui nessuno sa niente, governato dalla solitudine e dal silenzio. Entrare nel complesso è stato facile, la recinzione ai lati del cancello non esiste più. La serra abbandonata è di grande impatto, gli… Leggi tutto »Una spettacolare serra abbandonata urbex

Quello che rimane della chiesa San Petrignone urbex

  • Urbex

La chiesa San Petrignone è ormai in totale stato di degrado e abbandono. La chiesa San Petrignone nelle prime colline di Forlì risale al 1794 ed è in totale stato di abbandono. E’ un vero peccato vederla ridotta in questo stato perché anche se piccola, doveva essere veramente deliziosa. L’edificio è totalmente pericolante ed è molto pericoloso salire al primo piano. Ho provato a saggiare un paio di gradini ma mi sono sembrati troppo traballanti. Gran parte del pavimento del primo piano è marcio o crollato. Come spiego nell’articolo “Urbex il fascino dell’esplorazione urbana” avrei rischiare di farmi male seriamente cercando di salire al priamo piano. Il recente crollo della facciata ha reso… Leggi tutto »Quello che rimane della chiesa San Petrignone urbex

Piazza Orsi Mangelli il degrado di Forlì

Il degrado urbano colpisce purtroppo tutte le città, ecco com’è la situazione nella Piazza Orsi Mangelli a Forlì. La Piazza Orsi Mangelli a Forlì è ormai in stato di forte degrado e abbandonata a se stessa. Anzi per essere precisi è in mano a graffitari, sbandati e perditempo. L’area ex-Mangelli (storica fabbrica della seta sintetica) è stata oggetto in tempi recenti di un piano di riqualificazione grazie alla costruzione di un piccolo centro commerciale (Coop “I Portici“) e alcuni nuovi palazzi. Il complesso commerciale “I Portici” non è mai veramente decollato e adesso sono pochi i negozi rimasti aperti. La galleria del centro commerciale è deserta e tutte le saracinesche sono… Leggi tutto »Piazza Orsi Mangelli il degrado di Forlì