Urbex

Centrale nucleare di Chernobyl e Pripyat, 5 giorni nella zona di alienazione

  • New

La tragedia del disastro di Chernobyl e la città fantasma di Pripyat. Memorie da un viaggio nel cuore della zona di alienazione. Visitare la centrale nucleare di Chernobyl e la città abbandonata di Pripyat è come ricevere un pugno nello stomaco quando meno te lo aspetti. Mi guardo attorno spaesato chiedendomi dove sono finito. Sagome surreali di edifici vuoti mi circondano con tutta la loro tragica agonia. Sembra di essere intrappolato fra le pagine di un libro di fantascienza a sfondo apocalittico. Sono in un luogo mortale ma che incredibilmente ospita ancora la vita. Non posso crederci: finalmente ho varcato la soglia della zona di alienazione e non credo che me né… Leggi tutto »Centrale nucleare di Chernobyl e Pripyat, 5 giorni nella zona di alienazione

Urbex in Umbria, l’istituto di recupero per poliomielitici

L’istituto di recupero per poliomielitici abbandonato è stato una bella scoperta durante una domenica dedicata all’urbex in Umbria grazie al suo magnifico salone affrescato.   Durante una trasferta urbex in Umbria l’istituto di recupero per poliomielitici abbandonato mi ha regalato una bella sorpresa. Le mete principali del viaggio erano la discoteca Red Zone e una centrale termoelettrica abbandonata. All’interno del centro di recupero sono rimasto particolarmente affascinato da una stanza completamente affrescata. Ho cercato informazioni sulla struttura attraverso internet ma purtroppo sono riuscito a scoprire ben poco. Il centro di recupero medico sociale per poliomielitici è stato istituito nel 1959, agli albori della fisiatria italiana. Ospitava i pazienti provenienti dall’intero… Leggi tutto »Urbex in Umbria, l’istituto di recupero per poliomielitici

Urbex il fascino dell’esplorazione urbana

Urbex, scopriamo i segreti dell’esplorazione urbana. La fotografia urbex, o esplorazione urbana, è diventata molto popolare negli ultimi anni. Il mix di avventura, esplorazione e adrenalina attira sempre più persone, diventando la moda del momento nel campo fotografico. L’urbex consiste nell’esplorare e fotografare luoghi o relitti abbandonati dall’uomo, solitamente introducendosi senza permesso in aree interdette. Grazie a questo genere fotografico particolare molti luoghi abbandonati possono tornare nuovamente in vita. La vera essenza dell’urbex è la pura e semplice esplorazione. La prima regola da rispettare è quella di lasciare tutto inalterato e soprattutto non portare mai via nulla dai luoghi abbandonati. Non bisogna mai lasciare tracce del proprio passaggio. O almeno così… Leggi tutto »Urbex il fascino dell’esplorazione urbana

Berlino, cosa vedere in una settimana. La guida completa.

Vuoi scoprire di più su questa incredibile città? Ecco come passare qualche piacevole giornata nella stravagante Berlino. Berlino è una città molto particolare, ricca di fascino e di contrasti molto forti. A prima vista può sembrare brutta, fredda e caotica, specialmente se visitata durante una grigia giornata autunnale. Però è una città che va capita. Bisogna girarla a piedi per scoprire ogni angolo nascosto e viverla pienamente in tutti i suoi aspetti. Non vi farà sicuramente esclamare “voglio trasformi a vivere a Berlino!“, ma la vecchia capitale tedesca riuscirà certamente a occupare un piccolo spazio all’interno del cuore di ogni viaggiatore. O almeno questo è quello che mi è successo. Berlino… Leggi tutto »Berlino, cosa vedere in una settimana. La guida completa.

Consorzio agrario abbandonato, urbex industriale

  • Urbex

La grande struttura dell’ex consorzio agrario abbandonato si affaccia sulla sponda sinistra del canale Candiano a Ravenna. L’ex consorzio agrario abbandonato è stato un importante avamposto industriale situato lungo la Darsena di Ravenna, assieme ad altri importanti esempi di archeologia industriale. La darsena di Ravenna inoltre è un ottimo luogo dove ammirare diverse opere di street art. La grande struttura in forte degrado fornisce occasionalmente alloggio a senza tetto e spacciatori. È difatti sgomberata di tanto in tanto dalle forze dell’ordine. Come ho spiegato nell’articolo “Urbex, il fascino dell’esplorazione urbana” non è molto prudente esplorare un posto simile in solitaria. L’indotto agricolo è sempre stato una delle principali attività economiche del… Leggi tutto »Consorzio agrario abbandonato, urbex industriale

Un vecchio cinema abbandonato da decenni

Questo cinema abbandonato è rimasto inutilizzato per anni. Ecco quello che ho trovato al suo interno. Esplorare un cinema abbandonato è un’esperienza incredibile. Se poi se dentro ci sono ancora tutti macchinari intatti, la visita è stupefacente. Grazie a una serie di fortunati eventi, vale a dire la persona giusta al momento giusto, ho potuto esplorare questo incredibile luogo. L’ex cinema teatro C. si trova in una famosa città della Riviera Adriatica e purtroppo ha risentito della spietata concorrenza dei moderni multi sala. Le persone oggi guardano i film nei cinema dei centri commerciali, ma non è sempre stato così. Un vecchio cinema abbandonato ha storie interessanti da raccontare. Molti… Leggi tutto »Un vecchio cinema abbandonato da decenni

Teufelsberg, scopriamo la base americana della NSA abbandonata

  • Urbex

Il Teufelsberg  è uno dei luoghi abbandonati più suggestivi di Berlino. E’ nato come stazione d’ascolto della NSA per spiare i comunisti dell’est, ora è diventata il tempio della street art. Il Teufelsberg era una stazione radio americana della NSA (National Security Agency) in uso durante il periodo della guerra fredda. E’ stata costruita nel cuore della foresta del Grunewald su una collina artificiale appena fuori Berlino, nella zona occidentale. La collina, conosciuta anche come montagna del diavolo, è stata eretta utilizzando le macerie della città tedesca dopo la seconda guerra mondiale. La stazione radio ha svolto un importante lavoro di controspionaggio, intercettando le trasmissioni provenienti dall’Unione Sovietica per proteggere… Leggi tutto »Teufelsberg, scopriamo la base americana della NSA abbandonata

Villa Cattini nasconde un incredibile segreto

Villa Cattini cela al suo interno incredibili affreschi Art Nouveau. A prima vista Villa Cattini sembra una delle tante ville padronali che si possono trovare nel vasto territorio dell’Emilia. La sua costruzione risale alla fine dell’ottocento e fino al 2008 la villa era abitata dal suo proprietario Guglielmo Cattini, un ingegnere navale di straordinaria cultura. Dopo la sua morte, Villa Cattini versa in uno stato di totale abbandono e di forte degrado. Anche se nell’articolo “Urbex il fascino  dell’esplorazione urbana” sconsiglio vivamente di effettuare le esplorazioni in solitaria, provo comunque a entrare. Mi aspetto i soliti saloni affrescati con gli stucchi che cadono a pezzi, come per Villa Vecchi. Trovo… Leggi tutto »Villa Cattini nasconde un incredibile segreto

Cava di ghiaia abbandonata e il Caterpillar 769

Un tranquillo giro in mountain bike all’interno di una cava di ghiaia può essere una buona occasione per praticare urbex. Anche durante un tranquillo giro in mountain bike dentro una cava di ghiaia può capitare di praticare urbex. Frequentavo questi sentieri tantissimi anni fa, quando da ragazzino mi divertivo a correre in bicicletta assieme agli amici. Quando ho un paio d’ore di tempo libero, prendo la mountain bike e percorro i sentieri tra le frazioni di Ronco e di Carpena. Non c’è nulla di più rilassante di una bella pedalata in mezzo alla campagna durante una bella giornata di sole e con un po’ di fortuna mi capita spesso di… Leggi tutto »Cava di ghiaia abbandonata e il Caterpillar 769

La stravagante villa del Cavaliere abbandonata

  • Urbex

L’incredibile villa del Cavaliere, meta ambita da tutti gli urbex italiani e stranieri. La villa del Cavaliere è stata una meta urbex molto ambita all’inizio del 2017, quando sul web iniziarono a circolare le prime immagini. Sembrava proprio che il tempo si fosse fermato all’improvviso e i suoi proprietari svaniti nel nulla. La villa del Cavaliere deve il suo soprannome all’attestato che conferiva l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica al proprietario. Quest’occasione mi è servita anche per prendere confidenza con la mia nuova Canon 5D mark IV e il Canon 24-70 mm f\2.8 L II USM. Ho portato comunque la Sony A7II e il fantastico zoom Sony Zeiss 16-35 mm, imbattibile… Leggi tutto »La stravagante villa del Cavaliere abbandonata