17/10/2018

Fotografare in autunno nel parco delle Foreste Casentinesi

Il foliage è uno dei più bei fenomeni naturali da fotografare in autunno nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Fotografare in autunno è una gioia per gli occhi. Passeggiando nella tranquillità dei boschi ci si perde fra i colori intensi e gli aromi particolari. I momenti migliori per fotografare in autunno sono la mattina presto, durante le ore meno frequentate dai turisti, e il pomeriggio tardi quando il sole radente risalta le ombre e i colori. In città quando le foglie iniziano a cadere, in montagna si tingono di colori che vanno dal giallo all’arancio. Inoltre in questa stagione il sole non è mai troppo forte neanche durante il resto della giornata perché rimane sempre basso all’orizzonte. L’autunno è la mia stagione preferita per fotografare la bellezza della foresta.

Le chiome ormai spoglie si protendono verso l’alto come mani scheletriche | Canon 5D3, Zeiss Distagon 21mm f/2.8

La luce radente è ottima per esaltare le forme degli alberi | Canon 5D3, Zeiss Distagon 21mm f/2.8

Le situazioni di luce particolari vanno cercate con pazienza | Canon 5D3, Canon 24-105 Lis

Fotografare in autunno non vuol dire concentrarsi esclusivamente sul paesaggio. Una gran varietà di funghi e licheni popolano il sottobosco. Sono soggetti perfetti per fare ottime fotografie macro. Il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi offre uno scenario unico tra le immense faggete e i profumi del bosco.

Un vivace gruppetto di Calocera viscosa | Canon 5D3,Canon 50mm macro, twin flash

Un gruppo di Hericium clathroides, mi piace molto il contrasto fra il candore di questo fungo e il colore scuro della corteccia | Sony A7II, Sony Zeiss 16-35mm

Una grossa Limax tipo Marradi | Sony A7II, Sony Zeiss 16-35mm

Primordi di Phholiota sp. spuntano sulla corteccia di un tronco | Canon 5D3,Canon 50mm macro, twin flash

Micena sp. i classici funghetti che invadono i tronchi marci | Canon 5D3,Canon 50mm macro, twin flash

Fotografare in autunno con la nuova Canon 5DIV

La foresta che circonda Camaldoli è costellata da alberi secolari come faggi, castagni e pino nero. I miei nuovi acquisti, Canon 5D mark IV e Canon 24-70 mm II L, mi hanno invogliato nuovamente a fotografare i colori autunnali nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Canon 5DIV, Canon 24-70 mm II L

Canon 5DIV, Canon 24-70 mm II L

Canon 5DIV, Canon 24-70 mm II L

Camminare con tranquillità fra i boschi delle Foreste Casentinesi regalandosi il tempo di guardare con attenzione ogni dettaglio, ci farà scoprire l’incredibile trama dalle lastre di marna, un incontro inaspettato con un abitante del bosco, le faggete infine o corsi d’acqua cristallini.

Canon 5DIV, Canon 24-70 mm II L

Canon 5DIV, Canon 24-70 mm II L

Canon 5DIV, Canon 24-70 mm II L

Canon 5DIV, Canon 24-70 mm II L

RECENT POSTS